Allenati a vedere il lato positivo delle cose

Il lato positivo delle cose

Allenati a vedere il lato positivo delle cose

Vedere il lato positivo delle cose aiuta ad essere felici

Nell’ultimo anno e mezzo, oltre alla nostra salute, anche la nostra felicità è stata messa a dura prova dalla pandemia.
Mantenere la motivazione sul lavoro, l’ottimismo in ogni ambito della nostra vita e vedere il lato positivo in ogni situazione, in questi ultimi mesi è stato più complicato del solito… diciamo che non è stato un periodo favorevole per essere felici

In parte è così anche perché non abbiamo saputo dove guardare benché, nonostante il periodo “poco luminoso” per usare un eufemismo, sono successe tantissime cose belle e di alcune abbiamo anche testimonianza: vediamole insieme.


La generosità del calzolaio di Cinisello Balsamo

Roberto Visentin è un calzolaio milanese che ha affisso un cartello particolare alla sua vetrina: “Sei in difficoltà? Ti riparo le scarpe e mi paghi quando puoi. Roberto non ti lascia a piedi”.
A piedi scalzi men che meno, aggiungiamo noi.

Gesti come questo creano circoli virtuosi: la generosità di una persona innesca quella di altre e il risultato fa bene a tutta la comunità.

 

 

Il sorriso di 2 bimbe 

Alvin Bamburg, in Luisiana, ha trovato un palloncino sgonfio in un bosco dalle sue parti. Lo ha raccolto con l’intento di ripulire l’ambiente, ma assieme a ciò che restava del palloncino ha trovato due bigliettini. Erano la lista dei regali di Natale che Luana e Gianella Gonzales avevano affidato al cielo del Kansas, sperando di essere esaudite.

Alvin è riuscito a rintracciare le due gemelline attraverso facebook e, sebbene con alcuni mesi di ritardo, le bimbe hanno ricevuto a casa loro numerosi pensierini e anche la visita di Alvin, che ha percorso centinaia di km, per portare loro personalmente alcuni doni

L’empatia del carabiniere

Alessandro Latino, un carabiniere di origini palermitane, che lavora a Genova da 20 anni, ha accolto in casa sua 2 bambini marocchini di 6 e 10 anni dopo che la loro madre è stata ricoverata a causa del virus.
I bambini sono stati ospitati per 7 giorni dalla famiglia Latino, con la quale hanno mantenuto i rapporti anche dopo le dimissioni ospedaliere della mamma.

Questi sono sicuramente solo alcuni degli episodi di umanità, solidarietà e  bellezza avvenuti in piena emergenza covid 19 in tutto il mondo.


Nei periodi difficili è naturale focalizzarci sui problemi che dobbiamo affrontare. Tuttavia, a volte è davvero sufficiente alzare lo sguardo, osservare gli altri, capire cosa possiamo e vorremmo fare per loro, ma anche solo lasciarsi ispirare a fare altrettanto.
Allenare questa nostra abilità, imparare a trovare il lato positivo di ciò che di più sfidante ci succede, per cominciare svilupperà il nostro senso di gratitudine e condivisione, ma sul lungo termine è uno dei segreti per essere felici.